Obbligo Defibrillatori: 6 mesi di proroga, la notizia è ufficiale

Ne dà notizia ufficiale il Ministero della Salute sul gazzettino ufficiale (qui il testo completo).

Viene così modificato il decreto Balduzzi del 24 aprile 2013, recante: «Disciplina della certificazione dell’attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita.» che metteva la scadenza al 20 Gennaio 2016.
La richiesta di proroga era stata sollevata prima dal presidente del CONI Malagò a novembre 2015 e più di recente da Daniela Sbrollini, deputata del Pd e vicepresidente della commissione Affari sociali della Camera.

La richiesta è stata accolta e il ministro Lorenzin ha firmato la proroga di 6 mesi per consentire alle associazioni e alle società di procedere alla formazione del personale.
La scadenza per mettersi in regola è quindi ora il 20 luglio 2016, 36 mesi dall’entrata in vigore del decreto Balduzzi e non più 30 come precedentemente indicato.
Molti hanno già provveduto all’acquisto e alla formazione del personale, per tutti gli altri è dato ora ulteriore tempo per adeguarsi.

Ricordiamo che la Società Nazionale di Salvamento sez. di Milano è uno dei centri di formazione riconosciuto da AREU 118 Lombardia per la formazione di personale laico all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE).
Per richiedere informazioni e un preventivo scrivere a blsd@salvamentomilano.it